Villa San Pietro

Ferito chiede danni, "ero senza taser"

Ha chiesto ai giudici del Tar Sardegna un risarcimento danni al ministero della Difesa perché, durante un servizio, ha subito lesioni che a suo avviso si sarebbe risparmiato se avesse avuto in dotazione il taser, la pistola elettrica destinata alle forze dell'ordine che da alcuni mesi è stata introdotta anche in Italia e viene ora sperimentata in 12 città. Ma all'epoca dei fatti, il 2015, questo tipo di arma ad impulsi elettrici non era ancora prevista. A rivolgersi al Tar è un appuntato dei carabinieri di Cagliari. La notizia, anticipata dal portale specializzato GrNet.it, è stata confermata all'ANSA dall'avvocato Giorgio Carta, che con il collega Giuseppe Piscitelli, tutela il militare. Il ricorso è stato depositato ieri ma per il verdetto definitivo ci vorrà molto tempo: "anche anni", precisa l'avvocato Carta.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie