Villa San Pietro

Successo maestro Renzetti a Cagliari

Un nonno che suonava il basso tuba, un paesino del Chietino dove 65 persone vivevano con la banda, poi il trasferimento a Milano. Un papà tranviere con la passione, anche lui, per la musica. Poi dai tram a "timpanista della Scala" e un bambino che quella musica l'aveva nel sangue. Il maestro Donato Renzetti, classe 1950, parla nel suo camerino prima di entrare in scena per un'altra serata di successo al Teatro Lirico di Cagliari. Il sovrintendente, Claudio Orazi, lo ha cercato e voluto per il debutto della stagione. La sua orchestra, quasi 80 elementi, accompagna la Turandot, eseguita per la prima volta a Cagliari, e Suor Angelica. Domenica ultima giornata di repliche per le due opere. Si riparte il 6 aprile con la Madama Butterfly, sempre diretta dal maestro Renzetti. "Da bambino, quando ero alle elementari, in un tema su cosa vuoi fare da grande - racconta il maestro Renzetti in un'intervista all'ANSA - scrissi 'voglio fare il direttore d'orchestra".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie